Disponibile

Lakeba

750

Categoria:

Dimensioni 80×50 cm.

2020. Parla dell’accettazione della femminilità, fonde il femminile alla terra, precisamente alla Laguna più conosciuta nel mondo luogo caro all’artista da sempre. A differenza della maggior parte delle opere, il fondale in Lakeba non è scuro e il linguaggio non è urgente: è un’opera contemplativa, si discosta per la sua positività, un periodi di scoperta e accettazione intimista; rappresenta la vulva in modo acquatico in connotazione con la laguna di venezia. C’è una sorta di correlazione tra la femminilità e Venezia, che viene rappresentata come una donna, con il consueto fil rouge dell’artista che introduce un serpente (simbolo dell’energia femminile), totem di rinnovamento in tutte le sue opere.